I lampioni storici ottagonali

Può un lampione rappresentare la storia di Ostia?
Dallo studio delle immagini d’epoca e osservando i dettagli che compongono le cartoline ho notato l’esistenza di elementi che, resistiti nel tempo, hanno svolto la funzione di illuminazione e arredo delle strade di Ostia.

Sono dei lampioni, installati tra gli anni ’30 e ’40, in cemento e di forma ottagonale.

L’immagine è navigabile, clicca per vedere i dettagli.

Ne esistono 27, ancora integri e quasi tutti funzionanti,  di cui: 6 in Viale della Marina; 5 in Via Armando Armuzzi; 6 in Piazzale della Stazione Vecchia; 3 in Via Claudio; 5 in Piazza Giuliano della Rovere;  2 in Viale della Pineta di Ostia.

Cartolina del 1949. Lido di Roma – Viale della Marina. Sono tre i lampioni, visibili nella cartolina d’epoca, tutt’ora esistenti. L’immagine è navigabile, clicca per vedere i dettagli.

La struttura in cemento dalla particolare forma ottagonale è composta da un braccio, per i pali installati sui marciapiedi laterali e da due braccia, per quelli installati sul marciapiede centrale, a cui sono appese le lampade.

Cartolina di inizio anni ’40. Piazza della Stazione (attuale Piazzale della Stazione Vecchia), incrocio con Via della Stazione Vecchia. Sono due i lampioni, visibili nella cartolina d’epoca, tutt’ora esistenti. L’immagine è navigabile, clicca per vedere i dettagli.

Nel 1912 nasce l’Azienda Elettrica Municipalizzata, poi AGEA e attualmente ACEA, che con un referendum sostituisce la SAR (Società Anglo-Romana) per l’illuminazione a gas. Nel 1921 arriva la luce ad Ostia e vengono installati i primi lampioni.

Cartolina del 1961. Lido di Ostia – Lungomare. Vista del Lungomare Paolo Toscanelli da Piazza dei Ravennati. I lampioni in cemento ottagonali erano installati su tutta la lunghezza del lungomare. Con la riqualificazione sono stati eliminati e sostituiti da nuovi lampioni che richiamano un design anni ’20-’30. L’immagine è navigabile, clicca per vedere i dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *